Senza (1975)

Senza, Senza ideologia, Senza titolo sono alcuni titoli di azioni della serie Le Proiezioni: film su oggetti e corpi, dal 1975.
Corpi e oggetti che accolgono le immagini diventano testimoni simbolo de la storia.
La fisicità del raggio luminoso che trasmette sullo schermo-mondo diventa metafora della nascita e della trasformazione del significato, un modello del rapporto tra attività intellettuale e realtà. Una sorta di esperimento concreto, dimostrazione dei mutamenti del linguaggio, nell’incontro e nell’ibridazione con realtà diverse per connotazione e fini. (Dora Aceto)
 
Data e luogo di esposizione
 
1975 –  Senza arte, Galleria Punto Blu, Reggio Calabria
Senza Ideologia, Teatro in Trastevere, Roma
1976 – Galleria Toselli, Milano, a cura di Maurizio Calvesi
1977 – L’Esperienza, Palazzo Pretorio, Certaldo, a cura di Lara Vinca Masini
1978 – Senza, Pumps Gallery, Vancouver
– A Space, Toronto
Senza /Notizie dall’Europa,Fondazione Patino, Centre d’Art Contemporain, Ginevra, a cura di Adelina Fürstenberg
1979 – L’ombra, Casa del Mantegna, Mantova, a cura di Silvana Sinisi
1980 – Camere incantate/Espansione dell’immagine, Palazzo Reale, Milano, a cura di Vittorio Fagone
1994 – Retrospettiva Fabio Mauri. Opere e Azioni 1954-1994, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma, a cura di Carolyn Christov Bakargiev, sovrintendenza di Augusta Monferini
1997– La stanza degli specchi: Arte e Film dal 1945, MOCA, Los Angeles / Palazzo delle Esposizioni, Roma, a cura di Kerry Brougher e Rossella Siligato  
2003 – Retrospettiva L’Ecran Mental, Studio Nacional des Arts Contemporains, Le Fresnoy  Lille, a cura di Dominique Paini
2006 – d'ombra, Palazzo delle Papesse, Siena, a cura di Lea Vergine
2012 – Fabio Mauri, THE END, Palazzo Reale, Milano 2012, a cura di Francesca Alfano Miglietti
– Lo sguardo espanso – cinema d’artista Italiano in mostra, Complesso monumentale del S. Giovanni, Catanzaro, a cura di Bruno Di Marino
2016 – Fabio Mauri Retrospettiva a luce solida, Museo MADRE, Napoli, a cura di Laura Cherubini e Andrea Viliani

 

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Continuando ad utilizzare questo sito ne accetti l'utilizzo. (ulteriori informazioni).

Ok